username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Melodia d'un tempo

Candele rosse accese nella neve,
un profumo di dolci aleggia lieve
per le strade del villaggio già in festa,
gli amanti han già il vischio sopra la testa.

Le luci che risplendono nei cuori
con la gioia dei loro mille colori,
intingono di magia l'atmosfera
di questa gelida e solenne sera.

Gli ilari omignoli della foresta
nella bottega dell'uomo scarlatto,
or preparano i doni dell'amore
per la slitta che rincorre le ore.

Subito la memoria del buonuomo
ritorna verso la tenera infanzia,
quando appeso all'albero il rosso pomo,
i suoi occhi risplendevan di grazia.

Intanto in una umile capanna,
Colui che sempre nasce e sempre muore
scompare per incanto o per errore,
quando denaro e impegni ci affannan.

Antiche melodie or riecheggiano
bei giochi intorno al fuoco s'inventano,
per l'armonia dello stare insieme
mentre fuori la neve nulla teme.

 

2
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/04/2012 16:58
    Un testo stupendo scritto con pittoriche immagini poetiche davvero suggestive, che evoca sentimenti genuini ed intensi, proiettandoli in un caloroso romanticismo, vissuto proprio, ascoltando quella "MELODIA D'UN TEMPO" che il bravo autore ci ha regalato con questi versi. Poesia emozionante da leggere a lume di candela. Complimenti!

9 commenti:

  • Daniele Giusto il 27/04/2012 17:01
    Apprezzo davvero molto i tuoi commenti, grazie!
    Benvenuto tra noi poeti, Arcangelo!
  • pauline buono il 01/01/2012 22:35
    bella complimenti, molto natalizia!
  • Daniele Giusto il 07/12/2011 20:13
    Grazie, Carla!
  • Anonimo il 07/12/2011 14:49
    bella daniel... pieni di profumi natalizi complimenti... carla
  • Daniele Giusto il 05/12/2011 21:10
    Grazie a tutti per i commenti! Per Antonino: Diciamo che i troncamenti sono una scelta di stile. In effetti l'idea era di creare un componimento in endecasillabi
  • Anonimo il 05/12/2011 19:08
    Se son rose, fioriranno. nel senso che non sei male ma neppure eccelso. or? affannan? da te mi aspetto un linguaggio più consono ai nostri tempi. a volte ci sono troppi troncamenti. bravo comunque
  • Ada Piras il 05/12/2011 19:04
    Concordo con Alessandro.. complimenti.
  • Daniele Giusto il 05/12/2011 18:34
    Grazie mille! In effetti c'è troppa concorrenza in questa tematica! Non è facile essere originali
  • Alessandro il 05/12/2011 18:33
    Evocativa e articolata senza per questo perdere in musicalità. Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0