PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Se fossi stata mia

Se fossi stata mia,
t'avrei amata come un fiore
o come la vita,
che passa ma non m'appartiene.

T'avrei amata come si ama la luna,
silenziosa nella notte,
ora triste e pallida, ora rossa e giocosa
o come un amante che geme
per il suo amore struggente.

Se fossi stata mia,
mai ti saresti accorta d'invecchiare,
mai saresti stata più desiderata e amata.

T'amo nel silenzio di ogni notte
e nelle ore più scure della mia vita
sperando che tu sia mia, mi perdo.

Se fossi stata mia,
non avrei saputo altrimenti amarti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rosanna gazzaniga il 22/03/2012 22:59
    Una lirica struggente, dove il rimpianto si stempera in versi dolcissimi che penetrano nel cuore! ... ti avrei amata come la vita che non mi appartiene... una frase che da sola è una intensa breve! Complimenti, bellissima!

17 commenti:

  • viola il 26/07/2012 22:34
    bellissimi versi che mi hanno emozionato. complimenti per la sensibilità e la dolcezza
  • Daniela Bonifazi il 17/04/2012 21:28
    Che meraviglia! I tuoi versi sono così toccanti e belli! È il vero amore che parla con le tue parole, e avrei voluto essere amata come tu hai amato. Poesia splendida!
  • augusta il 06/02/2012 11:15
    mai ti saresti accorta d'invecchiare... bellissima...
  • Dora Forino il 24/12/2011 10:20
    Una meravigliosa dedica, per una donna che è nel tuo cuore.
    Ma si sa che spesso la ragione non segue i sentimenti veri.
  • Giacomo Scimonelli il 19/12/2011 08:41
    versi dolci e ricchi di sensibilità.. ben scritta... tra le mie preferite
  • Alessandro Guerritore il 11/12/2011 08:09
    C'è un errore nella battitura.
    La parola è "SE" e non "SEI" ovviamente.
  • stella luce il 06/12/2011 22:52
    versi meravigliosi, pieni di quell'amore autentico che tutti vorremmo avere accanto...
  • Alessandro Guerritore il 06/12/2011 22:15
    Rimango sorpreso anch'io di ciò che ho scritto a in particolar modo delle vostre opinioni. Non mi aspettavo cosi tanto.
    Con il vostro commento siete riusciti a farmi vedere ciò che scrivo.
    Quando si scrive con il cuore è l'emozione a dettare e la ragione si fa tanto piccola da essere ignorata.
    La vostra lettura ha aperto invece questo orizzonte, ed ora anch'io leggo ciò che ho scritto con la ragione e rimango stupito.
    Grazie a voi tutti per questo vostro e gratificante passaggio.
  • cristiano comelli il 06/12/2011 21:26
    In questa poesia scorgo, e questo vuole essere un complimento, echi del brano "Io sì", scritto e interpretato dall'indimenticabile e sfortunato Luigi Tenco. "io sì che ti avrei insegnato, qualcosa dell'amore che per lui è peccato, io sì, t'avrei fatto capire che il bello della sera non è soltanto uscire" etc. Sono ovviamente convinto che lei, a queste sensazioni, ci sia arrivato in modo indipendente dal contenuto di questa canzone. Comunque è bello ricordarsi di come si amerebbe una donna, a patto che non diventi un eterno rimando e si traduca, prima o dopo, in un effettivo mettere in pratica questo amore. Esiste sempre una donna giusta nella nostra vita, a cui lei potrà sicuramente dedicare (se già non lo sta facendo) questi bei versi che scrive. Complimenti e cordialità.
  • Anonimo il 06/12/2011 19:18
    davvero toccante per la sua malinconia d'amore, bravo.
    Se fossi stata mia,
    non avrei saputo altrimenti amarti.
  • Alessia Torres il 06/12/2011 16:23
    L'ardore di questo amore risplende in questi autentici e dolcissimi versi!
  • Ada Piras il 06/12/2011 11:39
    Tanto bella.. tanto bello essere amati cosi.. o meglio di cosi.
    che emozione! Bravissimo Alessandro..
  • Stanislao Mounlisky il 06/12/2011 08:48
    poesia molto romantica, grande sensibilità nella malinconia
  • Ferdinando Gallasso il 06/12/2011 08:40
    Poesia profonda e malinconica. Scritta col cuore in mano. Complimenti a te
  • mariateresa morry il 06/12/2011 08:38
    Aless... questi versi sono assolutamente veri, e nella loro nostalgia sembrano potersi accendere in ogni istante, solo che la donna di cui dici, lo volesse... molto belli, li metto tra i preferiti. Bravo
  • gina il 06/12/2011 08:24
    Bellissima e struggente!
  • senzamaninbicicletta il 06/12/2011 07:13
    bella dedica ad un sogno, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0