username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Trullo

A quella porta arrivasti in fretta
Non potevo dirti addio.
Quanto ci volevi bene
Anche se Avevi la pelle non umana
Eri sempre assieme noi.
Destino ci ha uniti
Era destino Che ci lasciavi
Proforndamente Sono grato a te
Mio fedele trullo,
Per Ogni momento tuo.
Ora tardi Ti chiedo scusa
Per cose Che non avrai voluto fare.
Siamo stati felice assieme
Questo conta.
I giorni finiscono
Ma i riccodi Sono granelli di sabbia
Che diventano perle nel mare.

 

4
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 22/12/2011 15:51
    "I giorni finiscono
    Ma i riccodi Sono granelli di sabbia
    Che diventano perle nel mare."
    Vero, ma ogni forma d'amore è preziosa, poco importa la nostra imperfezione nel viverla.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0