PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

C'è chi non crede

C'è chi non crede
ch'io sappia amare
e chi crede
ch'io sappia solo fingere
ma nessuno ascolta
i silenzi che urlo
cercando l'inizio
di una fine che ho già toccato.

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 20/12/2011 06:10
    ''... nessuno ascolta
    i silenzi che urlo...''

    versi di una profondità interiore unica...
  • cristiano comelli il 07/12/2011 15:10
    Ha toccato un punto fondamentale: saper ascoltare i silenzi. In effetti siamo tutti così tristemente allenati ai rumori che riceviamo e che noi stessi avvertiamo di dover fare talora nelle nostre necessità quotidiane da dimenticare a volte di ascoltare quella parte di noi che, non parlando, ci parla di più. Lo ha ricordato lei con questa buona poesia. Cordialità.
  • anna rita pincopallo il 07/12/2011 10:12
    BRAVISSIMO MOLTO BELLA COMPLIMENTI
  • Ada Piras il 07/12/2011 10:10
    Che tu lo sappia fare.. solo questo è importante.. anche gli altri
    poi lo vedranno.
  • karen tognini il 07/12/2011 09:46
    Splendida poesia Paolo...
    dagli occhi delle persone si percepisce la sofferenza...
    e la gioia..
    chi ti conosce bene.. vedra' nel tuo silenzio quell'urlo di richiamo...
    ciao
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0