username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Morte spirituale

Il cuore duole,
ma chiudo gli occhi e resisto.
Sento il freddo avvicinarsi,
ma mi chiudo dentro me
e faccio finta che non esista.
Nel mio intimo nessuno mai
mi potrà far del male….
Tra il calore della mia auto commiserazione
e il mio sussurrante ego, tutto sembra andar bene.
Mi domando perché non si possa vivere felicemente
nella ignoranza di una illusione.
E mentre cerco di abbandonare i miei pensieri
mi faccio dondolare dal vuoto
e abbracciare dalla morte.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 09/12/2008 20:05
    la pazzia non è la morte spirituale anzi secondo molti rappresenta la possibilità di una seconda esistenza fuori dagli schemi.
    Io la tua poesia la intitolerei morte e basta
  • Veronica Pappolla il 14/11/2008 17:13
    si esiste... è la pazzia!
  • valeria raffa il 13/05/2008 14:31
    bella... ma la morte spirituale non esiste!
  • il 25/08/2007 01:30
    Tematica costante della mia vita, bei quesiti.
    Grazie x il tuo commento...
  • Francesca Paola Quartararo il 24/08/2007 20:35
    triste ma molto ricca di significato
  • Veronica Pappolla il 09/06/2007 18:06
    Grazie! Sono contenta che sia piaciuta perchè credevo che fosse troppo pessimissta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0