PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'Ascesi

UNO, due, miliardi di passi,
fatti in fretta.
Uno, due, miliardi di respiri,
fatti di fretta.
Uno, due, miliardi di giorni
passati in fretta.
Uno, due, miliardi di consigli,
dati in fretta.
Uno, due, miliardi di risposte,
date di fretta.
Uno, due, miliardi di valigie
fatte con fretta.
Uno, due, miliardi di addii,
detti in fretta.
Uno, due, miliardi di fatiche,
afflitte in fretta.
Uno, due, miliardi di giorni
per scegliere te.

 

7
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vito il 10/01/2013 21:12
    Molto musicale il climax ascendente dei versi, un elogio personale per questo finale semplice e pieno di significati: le pene della vita che si incrociano con le gioie del cuore.

3 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 09/12/2011 07:24
    originali versi di poesia... apprezzata e condivisa
  • Ada Piras il 08/12/2011 22:02
    Tutto e più di tutto.."per scegliere te".. una lunga ricerca.
    Bravo/a.
  • Anonimo il 08/12/2011 16:54
    Tempi d'attesa interminabili in questi versi che denotano uno stato di insoddisfazione per le attività quotidiane e non... molto bella la chiusa che esprime bene il punto in cui tutta la poesia è incentrata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0