PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Baci

Sulle Tue labbra
raccolgo
i semi del mio cuore

in petali di sole

la notte scende
sui nostri corpi

abbracciati

ad un roteante va e vieni di stelle

 

5
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/12/2011 12:42
    Concisa e stupenda poesia, questa opera di Vincenzo che descrive il bacio come una nascita, il trionfo della vita, che prima è fatta di semi e poi di petali; ed al centro di questo fiore c'è il sole: da sempre energia motrice e fulcro della vita. E poi la notte, delicata ma complice della voglia di amarci. Non si può usare altra parola se non capolavoro per questa poesia!
  • Maurizio Cortese il 08/12/2011 22:30
    La poesia si distingue per un'atmosfera sospesa tra il diurno (sole) e il notturno (stelle), che trasforma il bacio in un omaggio floreale incoronato dalla benedizione del cielo.

7 commenti:

  • Anonimo il 09/12/2011 12:39
    I baci... il veicolo d'amore tra due anime che altro non chiedono... sei immenso, Maestro Vincenzo!
  • Giacomo Scimonelli il 09/12/2011 10:30
    posso solo applaudirti Poeta dell'AMORE
  • Ada Piras il 08/12/2011 21:50
    Che meraviglia Vincenzo.. raccolgo.. i semi del mio cuore.
  • cristiano comelli il 08/12/2011 14:17
    Fatti non foste a viver come bruti, diceva il grande Dante. E sono convinto si riferisse non soltanto al fatto che l'uomo deve sapersi innalzare con la propria razionalità e spiritualità a vette sempre più nobili, ma anche al fatto che debba sempre trovare nelle altre persone i terminali di quanto prova e ama. Non importa a chi finisca l'amore, ci sono sempre labbra, anche se mai le conosceremo, che di esso si disseteranno. E che, senza che noi lo sappiamo, ci ringrazieranno semplicemente vivendo una felicità della cui origine non conoscono l'identità ma della quale hanno incrollabile certezza. Un caro saluto e complimenti ancora.
  • senzamaninbicicletta il 08/12/2011 14:12
    uno stile tutto tuo e una descrizione del contesto molto originale
  • karen tognini il 08/12/2011 13:38
    Stupenda Vincent...
    abbracciati tra roteanti stelle...

    Bravo son baci d'Amore...
  • Elisabetta Fabrini il 08/12/2011 11:39
    E le stelle stanno a guardare...
    Bravissimo Vi, deliziosa!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0