accedi   |   crea nuovo account

È uscito il Sole tu sparisci

M'hai lasciato
come foglia al vento.
Freddo, distaccato e isolato
anche il mare s'è ritirato.
Al vederti negli occhi
tuoi nascosti
da occhiali spessi
m'attraggono
nascondi qualcosa,
il Sole riesce a baciarti
come vorrei far io.

A passi si procede
aria di Natale
mi perdo nell'osservarti
nel cercarti
per poi non
trovarti
mi fai male.

Il mio cuore ha la sua risposta quando ti vede.
Esso batte troppo all'impazzata, una furia.
Non sento il freddo, non sento le voci.
Non osi osservarmi, lontano appari.

Così io continuerò a venire sotto quella finestra,
a vedere se ci sei, se c'è un segno di noi.

Ora, vai via come il vento.

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesca La Torre il 24/03/2016 12:25
    Bella e profonda l'amore, fa miracli, il mondo si annulla davanti all'amato.
  • Rossana Russo il 23/01/2012 11:46
    Il tuo modo di scrivere incanta, rapisce... meravigliosa poesia :*

5 commenti:

  • licia ambrosini il 29/02/2012 23:44
    nn mi ripeto... mi stupisco...
  • Ada Piras il 09/12/2011 17:47
    Che bella mi emoziona a rileggerla.. mi immedesimo. Bravo
  • Alessandro il 09/12/2011 17:16
    Contesto d'abbandono quasi palpabile. Piaciutissima.
  • Ada Piras il 08/12/2011 22:19
    Che bello quel cuore che batte all'impazzata.. mi immedesimo
    Bellissima.. Bravo.
  • loretta margherita citarei il 08/12/2011 13:59
    dai tempo al tempo e forse troverai di meglio, bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0