accedi   |   crea nuovo account

Ad eros, tenero dio

son più che convinta
che se AMORE
piccolo tenero dio
ritornasse sulla terra
rimarrebbe stupito
nel vedere tanti suoi fratelli
degeneri.

Ognuno di essi rivendica
la sua somiglianza,
ma l'Amore, il vero
unico Amore,
non si riconosce in nessuno.

Ed il piccolo dio
fuggirebbe, umiliato,
per non udire
le parole dell'accusa e dell'errore.

 

6
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 10/12/2011 15:20
    AMORE.. che parolone. Quanta poca gente lo sa utilizzare.. Bella naturalmente!
  • senzamaninbicicletta il 10/12/2011 12:09
    Una bellissima ode, un triste canto, ottimi versi. Brava Loretta
  • Ugo Mastrogiovanni il 10/12/2011 11:07
    Un'ottima intuizione, ma più che intuizione deriva dalla profonda conoscenza che la Citarei ha dell'amore.
  • Raffaele Arena il 10/12/2011 00:51
    Probabilmente un po di questo piccolo dio si nasconde o si presenta in una parte di ogni nostro cuore. In modo più o meno evidente. Apprezzata. Molto originale e vera.
  • - Giama - il 09/12/2011 23:15
    poesia che a me lascia un velo di speranza, giacchè sono tanti, ma non tutti, i fratelli di eros che solo vagamente cercano di somigliare al vero amore...
    bravissima Loretta!
    ciao gia
  • Anonimo il 09/12/2011 20:46
    sono d'accordo Loretta. bravissima come sempre
  • cristiano comelli il 09/12/2011 18:47
    Cara Loretta, sono concorde con la sua disamina poetica ma non ritiene, al contempo, che amore, oltre a tirarci le orecchie, stia incessantemente a ricordarci che, per quanto vogliamo espellerlo dalla vita, lui non ci abbandona e alla fine riesce a sedurci con nuove modalità di espressione? L'amore, non arrendendosi ai limiti della natura umana, consente all'uomo di imparare a non arrendersi a se stesso. Un caro saluto e cordialità unitamente ai complimenti per questa sua nuova fatica letteraria.
  • Ada Piras il 09/12/2011 17:16
    Mai parola è stata usata o sfruttata come Amore.. ma lui
    tornerebbe dalla sua Psiche..(scusa se ho divagato)
    Bravissima Loretta.
  • Alessandro il 09/12/2011 17:04
    Profonda e vera... troppi simulacri dell'amore circolano oggi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0