PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'Amore è Conoscenza

Un giorno
una voce notturna
mi disse
erediterai editando tutto il Tuo sapere da una Dea

ed io piansi
lacrime amare sull'oracolo
non volendo
morire

per scienza

ma per Amore

mi ribellai al sapere dell'Idea
e la vita severamente mi punì

l'acqua si trasformò in ghiaccio
il sole in deserto

la solitudine ed il dolore
entrarono a far parte della mia vita

come una Sposa fedele

meditando
nell'anima immortale del Suo Amore
crebbi
in uno svanire di luoghi comuni disfeci la mia mente nel fiume Sacro del Suo cuore

si aprirono le Sue braccia

Oggi
Amore e Conoscenza camminano insieme

 

4
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • karen tognini il 12/12/2011 10:48
    In questa lirica Vincenzo ha raccolto le sue emozioni di una vita... non voleva morire per scienza ma solo per amore...
    la sua ricerca dell'eterno amore, la sua profonda spiritualita' ha fatto di lui l'uomo che è diventato... puro cuore!...
    oggi ha l'Amore in consapevolezza reale di vita!!!

7 commenti:

  • Isaia Kwick il 12/12/2011 15:50
    Finalizzare la propria vita positivamente, e leggendo questa opera non ho dubbi.
  • Anonimo il 12/12/2011 10:49
    Semplicemente bella; come tutte le tue del resto, caro Vincenzo. ciao
  • Ada Piras il 12/12/2011 10:27
    Mi piace tantissimo.. questo cammino insieme.. di Amore e Conoscenza.

  • karen tognini il 12/12/2011 10:27
    In compagnia della tua dea compagna hai ritrovato la voglia di vivere l'Amore magico...

    il dolore ti ha segnato... la tua sensibilita' è unica...
    ed io che ti conosco lo so bene!!!
    tvb Vincenzo...
  • Luca Improta il 12/12/2011 10:07
    Che dire
    ... crebbi
    in uno svanire di luoghi comuni disfai la mia mente nel fiume Sacro del Suo cuore

    si aprirono le Sue braccia...
    Si cresce per amore e per amare
  • Anonimo il 12/12/2011 10:01
    Gran finale... una poesia che prende il lettore e lo ipnotizza... una storia importante, quella che descrivi in questi versi. onore a te grande poeta. ciaociao
  • Michele Galantino il 12/12/2011 09:59
    Più aumenta la conoscenza, più aumenta il dolore. SALOMONE

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0