username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il cuore in mano

Dimentica l'anima l'orrore del cuore,
Volteggiando tra strade affollate
Di rosso vestite, di luci e risate abbigliate,
Ritrovo il mio spazio tra aromi di pini,
legna bruciata da caldi camini.
Mi fermo, rifletto.
S'arresta anche il tempo che passa nel dì di festa.
Racconto a me stessa del dono
che mi concederò,
e sarà il silenzio di un cuore abbattuto
Che trova sereno conforto
tra i passi leggeri di angeli su morbide nubi,
i quali planando in ali schiuse
trattengono il male, le offese,
che perdono peso dinnanzi alle scuse.
Sorride la mente al pensiero
dell'avverarsi del mio desiderio
Un giorno importante, un tempo sereno.
Un cammino comune senza pretese.
Un gesto di comprensione,
una mano che mostra ad un altro viso il proprio cuore.

 

1
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 12:28
    versi forse semplici.. ma sentiti e da apprezzatissimi... mi piace il tuo modo di poetare... anche senza rime particolari... senza paroloni che rischierebbero di essere incomprensibili sei riuscita a scrivere una poesia bellissima... la poesia che io amo di più.. una poesia per ''tutti''...
  • cristiano comelli il 12/12/2011 16:50
    C'è questo serio e ben meditato riflettere sull'amore nella consapevolezza che esso è fatto di tante piccole sfumature, ognuna delle quali è riconducibile a un'idea d'amore universale. Si parte dalle piccole sensazioni per farne granddi momenti che il tempo non è in grado di strappare. Cordialità e complimenti.

6 commenti:

  • pauline buono il 14/01/2012 12:55
    scusa ma qual'è il tuo desiderio?
    la serenità'? kmq molto bella l'ultima frase... semplice ma molto profonda.."Un gesto di comprensione,
    una mano che mostra ad un altro viso il proprio cuore" oggi nel mondo di comprensione ce n'è davvero poca... soprattutto riguardo i sentimenti... oramai ci stanno insegnando anche "cosa" provare e "quando" provare determinate emozioni... quando invece il bello dell'amore (in senso generale) è proprio questo, cioè che i sentimenti non hanno regole! si provano e basta, ognuno a modo diverso secondo il proprio vissuto.
  • silvana capelli il 30/12/2011 14:11
    una mano che mostra ad un altro viso il proprio cuore,
    una frase che mi ha colpito, il vero amore sta proprio nel far felice un altro cuore con la comprensione.
    Brava, e complimenti per i tuoi sentimenti... un caloroso augurio di un felice anno 2012!
  • Anonimo il 16/12/2011 14:17
    bellissima apprezzata teresa... una poesia che tocca il cuore... brava
    carla
  • Aedo il 14/12/2011 00:22
    Ho tentato di scrivere un commento ieri, ma c'era qualcosa che non funzionava nel sito. Trovo la poesia molto bella, caratterizzata da una profonda analisi introspettiva, che è una costante delle tue composizioni: si può sfuggire ai tanti fantasmi interiori che aleggiano nella nostra vita, con la gioia di gesti semplici e spontanei. Bravissima, come sempre!
  • teresa... il 12/12/2011 15:31
    si cercano sempre parole nuove che riescano a colpire, c'è chi scrive in modo mediocre, chi crea versi magici chi invece trova nella semplicità il senso del tutto, questa mia è molto banale le rime non sono ricercate e non ho tentato di correggerla perchè questo è per me il natale... un verso semplice!
  • teresa... il 12/12/2011 15:31
    si cercano sempre parole nuove che riescano a colpire, c'è chi scrive in modo mediocre, chi crea versi magici chi invece trova nella semplicità il senso del tutto, questa mia è molto banale le rime non sono ricercate e non ho tentato di correggerla perchè questo è per me il natale... un verso semplice!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0