accedi   |   crea nuovo account

Incontro al Natale

Ecco che si avvicina
il Natale, ma lo vedo strano
quest' anno.

Le campane suonano
ma comandate con un tasto
il parroco è indaffarato.

Nel presepe Gesù bambino
e tutti i personaggi
sono elettronici, robotici.

È un anno che un ci si vede
e sento l'alone attorno a lui
profuma di muschio e di stelle.

Ma anche di smog
delle macchine in fila
per breve o lunga vacanza

chi se lo può permettere
lontano dal luogo natio
o come tradizione, a casa sua.

Lo vedo arrabbiato
per la situazione che si vive
e la crisi, e la delinguenza

e anche i bambini intorno a lui
hanno due occhi, che a forza
di reclame, e comprami questo

e comprami quest' altro.
A me Natale, non mi sembra più
nello spirito, Natale.

Lo vedo invecchiato, mi racconto
del momento dell'incontro
dei cari, ma talvolta

con la tristezza negli occhi
per le sofferenze, i debiti
e tutti con le canzoncine

e mega-alberi illuminati
Mangia energia a ufo.
Alberi strappati alla terra

e ci si sorprende dei terremoti
E l'eccesso di calura

12

4
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Francesca La Torre il 20/12/2011 07:44
    Bellissima, hai saputo esprimere in versi una verita' che non si puo' nascondere:quest'anno poi il Natale e' veramente cosi'dopo essere gia' peggiorato nel corso degli anni. Piaciuta molto.
  • loretta margherita citarei il 19/12/2011 18:08
    piaciuta molto apprezzata
  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 11:59
    bella... bella e bella.. applaudo versi che arrivano dritti al cuore.. hai descritto molto bene la realtà...
  • Anonimo il 15/12/2011 18:12
    hai ragione amico mio non è più il natale di una volta... ora è una corsa ai regali... sicuranmente il Signore soffrirà per tutto ciò che accade... e noi cerchiamo di regalargli un sorriso raf... sicuramente l'apprezzerà... un caro abbraccio e complimenti per questa tua...
  • STEFANO ROSSI il 13/12/2011 21:28
    forse siamo noi che più cresciamo e più il natale cambia sotto ogni aspetto. che malinconia ufffffff bella comunque!
  • Ada Piras il 12/12/2011 15:54
    Vero.. un po' sottotono.. ma a me ispira speranza..
    Bella e reale.. Bravo.
  • Stanislao Mounlisky il 12/12/2011 15:35
    torroni... al fiele, questi tuoi versi che mi sono piaciuti un bel po'
  • Isaia Kwick il 12/12/2011 14:42
    Favolosa, attualissima, un vero poster della realta' complimentoni e... Buona Pasqua!! Eheeheheh!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0