PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per una sigaretta

Ore condivise da una vita,
baldanza giovanile nelle vene,
forse l'urgenza del consumo;
per il rifiuto di una sigaretta
scatta istintivo il pugno
che si vorrebbe mai arrivato:
si avverte che il fumo uccide,
ma si uccide anche per il fumo.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 24/03/2016 10:14
    Una intelligentissima osservazione che merita il mio plauso tutto.
  • nadia il 25/05/2012 01:11
    La violenza dell'uomo è puro istinto, ma più l'uomo cresce nel suo intelletto, più diminuisce la causa ragionevole della violenza.. se uccidere per sopravvivere prima era una legge.. ora è il reato.. e la sua pena è più grave tanto quanto è banale la sua motivazione.

3 commenti:

  • Anonimo il 17/12/2011 12:18
    Un gesto stupido, non intenzionale ma in se di una portata grandissima. Due ragazzi, amici... e la vita che è solo un soffio di vento. Pochi versi ma belli che portano a riflettere.
  • Ugo Mastrogiovanni il 16/12/2011 16:58
    Una considerazione che impensierisce e rattrista.
  • loretta margherita citarei il 13/12/2011 16:49
    deplorevole episodio, rovinate le famiglie e due giovani vite

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0