PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Affacciato

Sto affacciato al davanzale
in apprensione
per via delle nuvole
che dall'alto
opprimono il cuore.

Puerpere capricciose.

Lavorerò dentro casa
al riparo
dal delirio del tempo

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • sara rota il 26/06/2007 17:28
    Eh sì è proprio bello stare in casa in una giornata di pioggia, al riparo a rimirarla, senza però bagnarsi...
  • lory giacobbe il 01/06/2007 09:43
    Avolte stare in casa, non ti fa notare che fuori e' tornato il sole.
  • laura cuppone il 31/05/2007 23:46
    bella... ma non ripararti sempre... talvolta un po' di pioggia aiuta... ciao L
  • Anonimo il 31/05/2007 21:27
    Al riparo dal delirio del tempo, complimenti Enzo, molto bella.
  • roberto mestrone il 31/05/2007 18:20
    Tenacemente intimo ma conflittuale il tuo rapporto con il cielo effimero...
    Quadro d'angoscia ben dipinto.
    Bravo!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0