username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La vita e un giorno dei tanti

In un giorno dei tanti, il sole, i rumori della strada,
le carte nei cassetti, sui tavoli, non so quali,
gli impegni, le persone che attendevano,
ero lì, semi agonizzante sul letto,
le persiane chiuse, la penombra, il volto verso la parete,
che non si vedeva,
la mano tesa verso il tuo pensiero dolce,
e pensavo: non avrei nemmeno nessuno a farmi compagnia volendolo,
da poter chiamare, non sentendomi bene...
poi pensavo: ma sarebbe peggio avere qualcuno che sarebbe qui per trattarmi male,
come mi è capitato, per mostrarmi la sua indifferenza...

ecco, gli animali, come si vede bene con i gatti,
si abbandonano al loro destino,
seguono istintivamente quello che la natura ha predisposto per loro,
sanno che non c'è altro da fare...
che così deve essere... noi non lo sappiamo...
noi che ci riteniamo superiori, più intelligenti,
non abbiamo mica capito come stanno le cose...
e non vogliamo guardare la realtà
gli animali no, i gatti no, loro lo accettano..

.. ho visto gatti morire serenamente,
senza dare fastidio a nessuno,
come erano vissuti... accettando tutto
quello che la realtà gli portava

semplicemente si abbandonavano...
non c'era traccia di nessuna messa in discussione di qualsiasi cosa
del resto,
cosa ci sarebbe da mettere in discussione? Loro lo sanno...

Che forza... che intelligenza... che superiorità
impareggiabile per noi umani... i gatti...
Sì, per esempio i gatti, che nemmeno
riusciremmo ad eguagliare mai...
Che mistero di forza... che noi nemmeno riusciamo a capire...

Certo li uccidiamo con la forza bruta
perché è quello che abbiamo di superiore: la forza fisica, la forza
della carne, e due mani dalle dita prensili che sanno distruggere,
e la parola, che pare fatta per mentire...
questo è quello che noi abbiamo di superiore,
rispetto per esempio, ai gatti

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0