PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Agnus Dei

Agnello di Dio
gioisci a questo mondo
ne la tua umile e
umida grotta,
santificando gli Uomini
Degni del tuo Amore
ed immuni da li peccati
invocati da lo Satana buggerato.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • senzamaninbicicletta il 15/12/2011 12:01
    si intravede una sperequazione nei versi tra coloro degni e coloro che non lo sono. Il perdono è causa persa? O si ritorna semplicemente al mercato delle assoluzioni visto il momento di crisi economica? A me sembra uno spot pubblicitario anche se in effetti ha una buona componente poetica.

4 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 18/12/2011 17:51
    Uhmmmmmmm DA SPERARE CHE, ALMENO PER NATALE, GLI UOMINI MERITINO LA CLEMENZA DIVINA!
  • roberto caterina il 16/12/2011 11:40
    Mi piace questo acrostico Don Pompeo e mi piace l'idea che Satana invochi i peccati...
  • loretta margherita citarei il 15/12/2011 17:18
    molto apprezzata complimenti don
  • Anonimo il 15/12/2011 16:53
    agnello diDio... abbi pietà di noi...
    un abbraccio don

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0