PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cola-Pesce

Viveva Cola
solo per l'azzurro Jonio,
non era la terra la sua casa
ma il mare


Maledisse la madre il figlio per
quella irrefrenabile sua passion
e in mezzo uomo e mezzo pesce
Cola mutato si trovò.


Crebbe la sua fama sì tanto
che spinse persino il re
a domandar dove
la Sicilia sotto il mar
avesse fondamenta.


Rispose Colapesce
che tre eran le colonne
a sorregger la sua terra
due erano forti e intatte
la terza vacillante.


Si immerse Colapesce e più
non fe' ritorno.


Vive oggi Cola,
ancora in fondo al mar,
regge la sua Sicilia
terra del suo cuor.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • letizia salerno il 22/08/2012 20:29
    veramente bella e ben scritta!
  • celeste il 31/05/2007 20:48
    Bellissima favola che sempre m'incanta
  • roberto mestrone il 31/05/2007 18:23
    Favola leggiadra e... azzurra..!
    Bravissima Carmela!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0