accedi   |   crea nuovo account

Cuore ferito

Un fiore senza petali
appassito
privo del suo profumo
dei suoi colori,
cosi' adesso e' questo
cuore,
lo avevi impugnato
con l'ardore del tuo
amore
e poi lo hai reciso.
Le spoglie
incancellabili
raccolgo nel deserto
dell'anima mia,
vagabonda, ora,
dispersa senza meta
le cui cicatrici porto a spasso
nel tempo lento,
ferite inguaribili
come da affilate lame
m'affliggono il corpo,
il tuo orgoglio
mai ammansito,
ha il mio cuore sgualcito,
deriso dal destino
continuo il mio cammino,
sulle mie spalle
il fardello dolente
la tua spietata
rinuncia...

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 23/02/2012 16:30
    Lirica triste e piena di sofferenza, poesia introspettiva che mette in evidenza il tuo dolore ed il tuo grande soffrire. Versi ben stilati e fluenti, apprezzata!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0