PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

'o bene

'o bene
e che d'è 'o bene...
quaccosa cà tutt' quant' ,
chi poco e chi assaje
avimm' avut'
quaccosa cà nun se cerca
addà venì da sul'
t'addà trasì arint'
comm' 'o vient'
all'improvviso...
e pò..
e po' sta a ttè
si t'ò vvuò trattenè
sì c'ha faje
si sì capace
si verament' 'o vvuò...
stu bene
cà quaccheruno chiamma
ammore...

 

4
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Marcello Piquè il 16/12/2011 13:32
    mi piace e ti invidio un dialetto così ricco di musicalità. Il nostro invece è ruvido e non adatto alla poesia se non quella dialettale
  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 12:40
    versi musicali con ritmo ed eleganza
  • Ada Piras il 16/12/2011 10:40
    L'amore arriva come il vento e se lo vuoi devi essere capace
    di trattenerlo... Bellissima..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0