accedi   |   crea nuovo account

Non ci sono stelle

Non ci sono stelle in cielo
Da leggere con un sestante
Per trovare la via
Solo fanali e fanalini e lampioni
Che illuminano di luce gialla
Arabeschi di incroci
Dove girare in tondo
Dove perdere l'orientamento
E non trovare neppure
La strada per tornare a casa
Cosi ci si ritrova
Popoli e genti
Sperduti, sguardi vuoti
Ed occhi pieni di paura
Paura di affrontare
Il prossimo passo
Paura di vivere
Il prossimo minuto
Non sapendo n'è dove andare
N'è tantomeno
Come arrivarci
Ancora di fronte
L'ennesimo incrocio
L'ennesima svolta alla cieca
E dentro la netta sensazione
Che questa via di abbandono
E disperazione e rifiuti
Sia la stessa
Che avevano percorso
I nostri nonni
Quella che ci avevano detto
Voi non la dovrete percorrere mai
Ma mai e sempre si sono rivelati
Assai meno lunghi
Di quanto ci attendevamo
Avanti dunque allora
Anche se la destinazione
Appare sempre più irraggiungibile
Anche se e' chiaro
Che il viaggio riserva
Non un bel panorama 
Ma dolore sofferenza ed altro dolore
In attesa
Che sorga quella stella.

 

5
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • senzamaninbicicletta il 16/12/2011 12:25
    molto attuale la poesia tratta dell'insicurezza che ogni giorno cresce in larga parte dell'umanità. Una stesura senza intoppi scorre e si fa capire dal lettore trasmettendone la propria angoscia di vivere. Molto bella

7 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 16/12/2011 19:20
    Bellissima Alessio... sembra che sia sempre la stessa strada... che nessuno di noi vorrebbe lasciare ai propri figli e nipoti..

    in attesa che sorga quella luce dentro di noi... e cambi tutto...
  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 16:09
    ciò che cerco io... trasmettere emozioni e trovare altri che le sanno trasmettere.. bravissimo Alessio
  • Alessio Cosso il 16/12/2011 16:00
    ... grazie a tutti!!!
    sempre lieto di aver trasmesso le mie emozioni...
  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 12:42
    bei versi di poesia apprezzati.. intensa e profonda
  • Anonimo il 16/12/2011 11:10
    Mi è piaciuta tantissimo Alessio, mi hanno colpito in modo particolare i tuoi versi. Ci stiamo facendo sempre più accecare da false "luci" e sempre più intrappolare nel dedalo dell'indifferenza e della solitudine. Le stelle sono sempre state una guida e un'illuminazione e sempre sarà per chi desidera andare oltre!
  • Ada Piras il 16/12/2011 10:16
    Molto bella.. difficile la strada da trovare per ognuno di noi
    con i problemi di sempre.. fino a quando non troveremo la stella che ci indicherà la via.
  • Ferdinando Gallasso il 16/12/2011 08:42
    Una poesia molto intensa, profonda e ricca di considerazioni amare e malinconiche.
    Molto piaciuta, complimenti a te

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0