PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fen Ice

Fabbisogno energetico normalizzato
in caso (di) emergenza.
La Fenice... araba,
arde un suo mondo
sicura di risorgere dalle proprie ceneri
certa d'annientare qualcuno... o sé...
Ben ben, l'obelisco sul quale si ricarica
sarà un dì
Ba-Ra, anima del dio sole?
Risorgi ancora
emulo uccello
sorvola e cogli nuove storie
esaltata da adoranti adulatori...
premeditate delusioni
ispireranno soliti melodrammatici capolavori.

 

3
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessio Cosso il 16/12/2011 17:21
    Metafora colta dei giorni nostri e della nostra società, versi lineari che permettono al lettore di vedere, palpare e perfino annusare le immagini proposte senza tuttavia appesantire la lettura. Molto bella la chiusa "aperta".

5 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 27/12/2011 12:26
    Grazie amici
  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 15:40
    metafora da applausi... piaciuta ed apprezzata
  • STEFANO ROSSI il 16/12/2011 12:11
    Adoro la fenice tanto da essermela tatuata sulla spalla, tanto da averci scritto, anch' io, una poesia. (Non proprio come la tua).
    Bell'omaggio. buone le parole. Risorgi ancora emulo uccello.
  • senzamaninbicicletta il 16/12/2011 12:09
    complessa e molto apprezzata ottima metafora
  • Ada Piras il 16/12/2011 11:16
    Ciò che sembra finire.. risorgerà... perchè è luce d'amore.
    Bellissima..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0