accedi   |   crea nuovo account

Fen Ice

Fabbisogno energetico normalizzato
in caso (di) emergenza.
La Fenice... araba,
arde un suo mondo
sicura di risorgere dalle proprie ceneri
certa d'annientare qualcuno... o sé...
Ben ben, l'obelisco sul quale si ricarica
sarà un dì
Ba-Ra, anima del dio sole?
Risorgi ancora
emulo uccello
sorvola e cogli nuove storie
esaltata da adoranti adulatori...
premeditate delusioni
ispireranno soliti melodrammatici capolavori.

 

3
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessio Cosso il 16/12/2011 17:21
    Metafora colta dei giorni nostri e della nostra società, versi lineari che permettono al lettore di vedere, palpare e perfino annusare le immagini proposte senza tuttavia appesantire la lettura. Molto bella la chiusa "aperta".

5 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 27/12/2011 12:26
    Grazie amici
  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 15:40
    metafora da applausi... piaciuta ed apprezzata
  • STEFANO ROSSI il 16/12/2011 12:11
    Adoro la fenice tanto da essermela tatuata sulla spalla, tanto da averci scritto, anch' io, una poesia. (Non proprio come la tua).
    Bell'omaggio. buone le parole. Risorgi ancora emulo uccello.
  • senzamaninbicicletta il 16/12/2011 12:09
    complessa e molto apprezzata ottima metafora
  • Ada Piras il 16/12/2011 11:16
    Ciò che sembra finire.. risorgerà... perchè è luce d'amore.
    Bellissima..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0