username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Razzismo

presunte superiorità razziali
in politiche giustificazioni
su cupi manifesti elettorali
in distanza tra dignità e potere
nell'inutile color di sangue
o nell'epidermica tintura
del mantello che ci ricopre

livide coscienze
perpetrate nella melma
s'attestano sul trono del potente
armato e prevaricante
di corazzata prepotenza

colma l'intelletto d'orrore
colui che - in assenza di morali -
biecamente indaffarato
con scopo di lucro
si forgia in sterili ideali

disprezzo e persecuzione
d'umane naturali diversità
nei colori di bandiere
che il vento tempesta

e fredda bora di vendetta,
coglie cuori mentecatti
soffiando gelida
per le menti malate

 

5
6 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • karen tognini il 17/12/2011 09:47
    Mani'sorprende sempre.. in ogni sua poesia c'è il risultato attento di una visione reale della vita... con le sue bellezze e le sue contraddizioni...
    Un autore bravissimo...
  • Vincenzo Capitanucci il 17/12/2011 07:30
    Un Poeta di spessore da seguire attentamente... in tutte le Sue svariegate sfaccettature... dal dolce al crudo... al sensuale.. al nostalgico... all'ironico... molto Reale...
  • Raffaele Arena il 16/12/2011 22:53
    In poche e necessarie parole questa poesia esprime la rabbia per qualsiasi forma di razzismo politicizzato e non. Che non ha bandiera e anzi, come il componimento ben esprime, da una posiszione intellettualmente più potente e non certamente più alta, sopratutto potente per la diffusione di comunicazione che stuzzica con brutalità lo stupido istintivo di appartennza dell'uomo razionale, che semplicemente appartiene alla razza umana, annaffia germogli di mente deboli che si allineano a ideologie deliranti e assassine. NO al razzismo.
  • cristiano comelli il 16/12/2011 19:24
    È incredibile, caro amico, come secoli di storia non abbiano insegnato all'uomo la vacuità, l'inutilità, la perversione del razzismo. Occorre non smettere di denunciarlo, e, direi, per gli insegnanti, evitare di rapportarsi agli studenti facendo uso del concetto di razza che sottintende nella sua stessa accezione qualcosa di particolaristico ad excludendum. Complimenti per questa poesia che giustamente condanna quelli che ha correttamente definito "cuori mentecatti". È sua e la dedica spetta ovviamente a lei, ammesso che ve ne sia una nelle sue intenzioni, ma io da lettore la dedicherei come inno di solidarietà ai senegalesi bersagliati ignobilmente l'altro giorno a Firenze. Cordialità.
  • Alessio Cosso il 16/12/2011 17:28
    Versi duri, crudi, e purtroppo molto attuali che descrivono tuttavia molto bene l'idiozia di certe illusorie ideologie ascrivibili tanto ad ignoranza quanto a sfruttamento delle altrui intrinseche paure. Potrebbe essere un manifesto contro la violenza e l'odio razziale ma è talmente ben scritta che temo pochi di coloro che ne sono permeati la comprenderebbero.
  • Auro Lezzi il 16/12/2011 16:41
    Un vero piccolo inno questa poesia da sottoscrivere in toto...

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 17/12/2011 07:25
    Se fossi foco... brucerei religioni... stati... nazioni... ed ideologie...

    Bravissimo Manì... questo concetto di razza e assurdo... ci sono ancora logge... movimenti di estremi destra... un film mi ha molto marcato American History... ma è questo il mondo che vogliamo... e chi lo tiene su?

    Bravissimo Manì..

    ... livide coscienze
    perpetrate nella melma
    s'attestano sul trono del potente
    armato e prevaricante
    di corazzata prepotenza...
  • Don Pompeo Mongiello il 16/12/2011 17:11
    Molto piaciuta e stimata questa tua tanto tanto bella!
  • Auro Lezzi il 16/12/2011 16:45
    Però ogni tanto tieni forte il manubrio della tua bici... Sai bisogna anche saper investire qualcuno che...
    La poesia è bella e condivisibile in pieno... Un inno alla fratellanza..
  • Anonimo il 16/12/2011 15:33
    una faccia una razza
  • Alessandro il 16/12/2011 15:19
    Bellissima e attuale come non mai.
  • karen tognini il 16/12/2011 12:37

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0