accedi   |   crea nuovo account

Il rubino melograno

Dammi la tua mano
Mia dolce donzella,
corriamo sereni
nel viale dei frutteti,
spacca suvvia
il rubino melograno,
porgi con le tue
morbide labbra
i suoi succosi chicchi,
lascia che i fiori
sfiorino il tuo collo
e ne formino una ghirlanda
sul tuo petto,
con petali di rose bianche
accarezzo i tuoi fianchi
cosi' profumata sarai di rosa,
ascolta il cinguettio
dell'usignolo sulle fronde
di quel ciliegio dormiente,
chiudi le stelle dei tuoi
lucenti occhi di azzurro celeste,
annusa i misti profumi
aleggiati dal vento,
ecco adesso sulla tua bocca
un bacio io colgo...

 

5
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Grazia Denaro il 20/01/2012 23:17
    Colgo delle rime dell'amor cortese, esplicato magnificamente l'amore puro che va dritto al cuore e inebria l'anima... Bella!
  • karen tognini il 17/12/2011 14:57
    Bellissima Claudio... rubino melograno... dolcezza e passione...

  • senzamaninbicicletta il 17/12/2011 13:22
    romanticismo palpabile, gradita
  • stella luce il 17/12/2011 13:21
    dolci versi melodiosi... molto apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0