accedi   |   crea nuovo account

Dal deserto agli affetti

Abbiamo lasciato
la scia di una gavetta
sporca e a volte insanguinata
abbiamo implorato
i frammenti della nostra anima
intrisa di polvere da sparo
e speranze di rinascita
di consentire ai passi
dei nostri commilitoni
svaniti in un sussurro bastardo
di colpi vigliacchi
di continuare a camminare
con noi, in noi, per noi;
abbiamo avvolto
i nostri corpi
indifesi e tremebondi
nel vestito dei sogni color pace
che ci siamo scambiati
in quell'avvolgente plenilunio iracheno.
Araba è quella magia
che veniva a visitarci la notte
con il carezzevole richiamo dei muezzin
per farci comprendere
di volere essere pace
con la nostra pace;
ci sorreggeva
come basaltica saggezza di avi
quell'orgoglio a stelle e strisce
che ci faceva respirare la patria
perchè fosse bacio di concordia
per altre patrie violentate;
amico
che vedesti un'alba
senza sapere che per te
sarebbe stata la visione conclusiva
la memoria di ciò che fosti e sentisti
sappi
ha frantumato i confini
di quella stringente bara in mogano;
più ancora facesti
che onorare la bandiera di cui fosti figlio
fosti bandiera per noi.
E ora
che il deserto è sempre più
panorama annebbiato
dalle lacrime di un addio
saremo il vero Natale
dinanzi alle labbra del camino
con i nostri figli
le nostre mogli e compagne;
caro Irak
ora più robusto e sano
sa essere il tuo fiato
che il cielo possa gridare così forte
da farti sapere
che ti abbiamo sempre amato
e non ti avremo mai dimenticato.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 19/12/2011 19:28
    Mi ha preso la sua poesia. Come tutte, scritta in modo semplicemente fantastico! Dal deserto agli affetti.. Vorrei che la "tradizione" del Natale si ricordasse ogni giorno, o quasi.. Se tutti fossero sempre così buoni e generosi, non riesco neanche ad immaginare che mondo sarebbe, cordialità.
  • roberto caterina il 19/12/2011 19:09
    Certo il tema merita una riflessione e un pensiero soprattutto in questi giorni vicini al Natale. Grazie per avercelo ricordato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0