accedi   |   crea nuovo account

L'albero di Natale

Freddo, neve, gelo
nel mese del addio all'anno
che va via
nel mondo dei ricordi,
nel mese in cui ognuno
ha tanta nostalgia.
Natali ormai remoti,
svegliati dal rimpianto.
Voglia di ritornare
ad essere bambini.
La festa del Natale,
favola imortale
ha il magico potere
di diventar reale.
E cosi gli alberi spogli,
senza piu foglie,
si addobbano di stelle,
di luci colorante
per schiarire il buio.
Bisogno di calore,
voglia di sole.
La gente sconosciuta per strada
si saluta, si scambiano regali
scoprendo la gran gioia che da il potere,
Donare
Questo calore umano
fa germogliare il seme,
nascosto in tutto
il cuore, nel mese di Dicembre.
Cosi per un incanto
sparisce freddo e gelo
sotto la neve sciolta
si alza in un baleno
L albero di Natale

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • silvana capelli il 10/12/2014 12:20
    Condivido i tuoi pensieri, con tanti complimenti per il contenuto.
    Molto bella! Tanti Auguri di Buon Natale!
  • Lisa il 25/12/2011 04:57
    Grazie Loretta, Buona festa anche a te e famiglia ^^
    (la mia imperfetta italiano... sono ungherese anche se tanti anni vivo in italia, ma ancora devo imparare ^^) ho solo l'amore di scrivere... scrivere ^^
    Buona Vita 2012!!
  • loretta margherita citarei il 20/12/2011 16:08
    piaciuta, v'è un piccolo refuso in quell'addio nel secondo verso, buon Natale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0