PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un tragitto ignoto

Un tragitto ignoto,
marciavo negli abbissi
dei tempi,
cunicoli di solitudini,
inciampavo su ostacoli
di sconforto,
ho dissipato il tempo!!!
In questo funebre cammino
Lottando contro il destino,
ho pregato d'incontrarti
superando giorni tristi
notti insonne,
adesso ti ho trovata
la mia anima ti ha raggiunto,
sei mia,
non ti lascero'
finche' vivro'
finche' vorrai
io t'amero'...

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 21/12/2011 19:22
    Molto delicata questa poesia in cui si trova, dolce e fiero, il esenso del sacrificio che non ha mai nulla di vano, di quell'impegnarsi che ha sempre un approdo sicuro verso la meta. Ciò che raggiungiamo ha sempre il profumo inconfondibile e inebriante delle lotte e dell'impegno che abbiamo sostenuto per raggiungerlo. Complimenti e cordialità.

2 commenti:

  • Grazia Denaro il 20/01/2012 23:32
    Molto bella questa poesia che esprime il desiderio di congiungersi con l'anima sua compita!
  • Claudio Visconti De Padua il 21/12/2011 19:25
    grazie di cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0