accedi   |   crea nuovo account

Andare contro al mio stesso desiderio

Averti è il mio desiderio,
ma in un giorno e mezzo sei riuscita a ferirmi come nessuno avrebbe potuto fare.
Sì, mi piaci ma non posso permetterti di strangolare i miei sentimenti...
Ho un cuore che chiede ogni istante di te e non riesco a soddisfarlo;
Non sono confuso, ma semplicemente stanco e nervoso.
Non riesci a capire ciò che sto provando per te,
di cui i miei pensieri non avevano mai sfiorato l'idea.
E forse neanche io ho le idee chiare, ma so che mi sento un nodo in gola ogni qualvolta ti vedo con qualcun'altro
e mi trattengo le lacrime ingoiandole giù come un'amara medicina.
Questo è l'effetto che mi fai e sai che ci sto male,
lo si vede dai miei occhi...
Sto andando contro il mio stesso desiderio,
quello di averti per me.
Ma, viste le circostanze, per te sarebbe solo uno stupido gioco;
Andrò contro questo desiderio, per ora a vincere è lui...
Ti aspetto lo stesso,
mi manchi.

 

5
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 23/12/2011 16:57
    Una poesia che riempie il cuore... nn esistono parole per esprimere l'emozione... le parole le ha già scritte il poeta.. il lettore deve solo leggerle.
  • Vilma il 23/12/2011 08:41
    questi versi mi scendono nell'anima facendomi percepire un profondo dolore che non ha respiro
  • loretta margherita citarei il 22/12/2011 20:59
    passerà amico mio, passerà buon Natale
  • Vincenzo Capitanucci il 22/12/2011 17:23
    Molto bella Gianni... a volte dobbiamo andare contro il nostro desiderio... ed è una lotta molto dura... e Tu lo descrivi molto bene... rende stanchi nervosi... e s'ingoiano lacrime amare... ed anche se si sa.. che per Lei sarebbe solo un gioco.. un attimo passeggero... che ci farebbe ancora più male... si continua a sperare... a sentirne la mancanza...
  • Marco Ambrosini il 22/12/2011 17:21
    è brutto scazzotare col proprio cuore >.>
  • gianny losito il 22/12/2011 17:16
    mi dispiace..,. ti aiuterei anche... ma vedo che fin dall'inizio sai che per lei sarebbe come giocare... e lo fa con tutti, come dei pupazzi... solo che ha bisogno di cambiare attori e gioco... spero che non ti offfenda... ti voglio bene
  • Alessandro il 22/12/2011 16:03
    Difficile soffocare un desiderio così radicato... come una forza interiore, vince ogni volontà e ti spinge avanti, incurante delle ferite che subisci.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0