username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sogni come Fiori

Se non hanno radici
impregnate
profondamente di Terra

preesistenti a loro stessi

-penso al nostro miracoloso Amore
si rinnova ogni oggigiorno in petali di Sole-

malgrado
tutta l'Acqua e la Luce che possiamo dargli

i Sogni
sfioriscono

svanendo

nel buio cielo di un fiore reciso

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 24/12/2011 16:34
    Ancora una volta, Vincenzo, ci hai dato dentro con grande perizia e profondità. Io ho sempre sostenuto che noi, rispetto a quanto sogniamo, siamo dei privilegiati, perchè sono i sogni ch ci vengono a cercare; durante la fase di sonno, la nostra coscienza si acquieta e sta ferma e siamo prividi meccanismi di filtro, così l'inconsscio sale alla ribalta e si prende giustamente la scena per regalarci quanto magari, con meccanismi di rimozione che Freud spiega così bene nel suo libro "L'interpretazione dei sogni" (che consiglio a tutti), tendiamo a lasciare a margine della nostra vita. Finchè i sogni ci verranno a cercare, avremo sempre un futuro da inventare. Cordialità e auguroni.

10 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 13/04/2012 13:15
    "nel buio cielo di un fiore reciso"... Chiusa magistrale a versi stupendi... in un mio breve componimento appare anche "fiore reciso"! Piaciuta... assai
  • Ivano Ciminari il 02/02/2012 08:05
    I sogni carne della nostra carne, origine e fine della nostra stessa esistenza, radici profonde, indelebili orme dello spirito. Bella davvero
  • Gianni Spadavecchia il 24/12/2011 17:07
    I sogni, se non curati, appassiscono come fiori..
  • Ada Piras il 24/12/2011 15:40
    Se è ben radicato non svanirà... BELLISSIMA.
  • silvia ragazzoni il 24/12/2011 12:46
    Che dire?.. non trovo parole..è STUPENDA!!!!!!! MERAVIGLIOSA!!! Un cuore dolce il tuo!
  • Vincenzo Hypomone il 24/12/2011 11:41
    Buone cose natalizie e tanti auguri, vado ad aiutare Babbo Natale a caricare il suv.. e la slitta.
  • Angela Francesca Russo il 24/12/2011 11:00
    bellissima
  • Fernando Piazza il 24/12/2011 08:50
    Un fiore reciso è come un uomo a cui abbiano strappato il cuore, privo delle radici del suo sentire più profondo... Bella metafora... l'amore, come i sogni, va coltivato e nutrito giorno dopo giorno per non avvizzire e svanire... Auguri grande poeta del cuore...
  • karen tognini il 24/12/2011 08:46
  • Anonimo il 24/12/2011 08:03
    Molto molto bella... l'ho sentita particolarmente questa poesia... se non hanno radici nella terra... sogni e fiori recisi... grande idea e metafora azzeccatissima.
    Mi piacerebbe vederti come insegnante di poesia... una nuova materia che potrebbe innestare nelle giovani piantine la sensibilità amorosa del poeta. ciaociao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0