username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Torna Natale ancora

Il profumo del muschio
colto ai piedi della quercia
la cassetta dell'uva per base
col profumo del mosto
il cielo disegnato di stelle
gli angeli le pecorelle
il lago di stagnola
i pastori le case
la scaletta di legno
i sassi bianchi il fiume
e poi lei la fantasia
la luce sulla capanna
Giuseppe e Maria
un padre una madre
una casa piccola e senza pretese
e l'amore da elargire
senza badare a spese
tutto pronto per la notte
di Natale
fiocca la neve fiocca
posandosi lieve come note
di accordi
torna Natale ancora
dentro ai miei ricordi

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara meneghello il 13/12/2013 06:34
    Bella, la poesia che stavo cercando! Complimenti!!!!!!!
  • antonio iovino il 26/12/2011 11:37
    bella complimenti.. ancora tanti auguri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0