username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Inevitabile

Hitsuzen.
Inevitabile, ineluttabile.
Quante volte ho adoperato
questi vocaboli talmente complicati
da essermi tuttora estranei
a causa del loro significato
e della forza del loro significante?

Hitsuzen.
Noi esseri umani ci interroghiamo
giorno dopo giorno, istante dopo istante
su quesiti che non ci appartengono,
che non fanno parte del nostro essere
che sono derivanti di un incognita
intriseca nello specchio del mondo.

Hitsuzen.
A questo mondo non esistono le coincidenze.
Ne sono pienamento convinto, e tuttavia
odio profondamente questo concetto.
E come un folle, che non sa cosa desidera
ne cosa rappresenta, al tempo stesso lo amo.
Perchè nonostante tutto, esiste solo l'inevitabile.

Hitsuzen.
Destino, Fato, Grande Disegno.
Quante parole sprecate per giustificare un evento
che non sapevamo comprendere, che non accettavamo.
Noi esseri umani siamo proprio delle misere creature
vuote, vanesie, infinitesimamente inutili.
Eppure, nonostante questo, esistere per noi è inevitabile.

Hitsuzen.
Un filo rosso che unisce due anime lontane
legate dal destino affinchè un giorno s'incontrino.
Lontane, separate alla nascita, private di se stesse
affinchè la ricerca non abbia mai fine, affinchè sia tutto perduto
ancor prima di avere inizio. Piangi, urla, arrenditi.
Noi esseri umani siamo preda di un concetto che ci assilla,
e non ci permette di andare avanti.

Hitsuzen.
Languida goccia, fragile sussurro, infinito desiderio.
Cerchio nel lago dei nostri pensieri in cui s'infrangono ciottoli
di una spiaggia ben lungi dall'esser valicata.
Crediamo nel destino, crediamo nel fato, crediamo negli eventi.
Eppure, prima o poi ci arrendiamo, smettiamo di attendere pazienti
e ci accontentiamo di una vita che non ha nulla di poetico
ma che semplicemente ci sembra più semplice da vivere.

Hitsuzen.
Questa parola mi tormenta, così come io ho tormentato voi.
L'ho ripetuta fino alla nausea, all'inizio di ogni strofa,
e ancora continuo a farlo nella mia mente, perchè è intrinseco
nel suo significato latente, quanto essa rappresenti ogni cosa.
Hitsuzen che vuol dire Inevitabile.
Inevitabile che vuol dire Hitsuzen.
Voi credete nel destino?

 

l'autore Salvatore Di Trapani ha riportato queste note sull'opera

Hitsuzen è una parola giapponese dai molteplici significati. Essenzialmente vuol dire inevitabile, ma dal punto di vista concettuale racchiude in se molto di più.


1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 26/12/2011 20:04
    Splendida Salvatore... l'inevitabile... non esistono coincidenze... fra libero arbitrio e predestinazione.. un filo.. gli avvenimenti sembrano legati fra di loro... e questo ci fa poeticamente sognare e vivere..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0