accedi   |   crea nuovo account

Luglio Libanese

Luglio d'amore,
di amicizia e di speranza:
meri esercizi del cuore
privati d'ogni importanza.

Luglio di fumo
respirato a pieni polmoni,
nella terra di nessuno
non ci sono buoni.

Luglio di città:
volantini, vuoto e siccità,
angoscia, impotenza,
sclero della rimanenza.

Luglio di danze,
di vortici di sabbia:
sono le prime sbronze
di una violenza senza rabbia.


Luglio giocondo,
niente scherzi ne cazzate:
oggi grandina piombo
sulle case disperate.

Luglio di fuoco
la mattanza è un gioco
di vite soffuse e ombre
chi non muore soccombe.

Luglio di mare
mare di gente per la strada
che versa lacrime amare
sulle polveri di un intifada.

Luglio di stelle
comete d'odio riaccese
strappate al cielo ribelle
di un Luglio Libanese.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0