PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando l'amore è cieco

Come mi manca
la tua presa

il tuo lanciarmi
in alto, nel cielo

per ripiombare
sulle tue ginocchia

e poi i tuoi baci
passionali, e i morsi

le prese che mi lasciono
senza fiato

per un amore purtroppo
non ricambiato.

Per fortuna ho solo
venti giorni di prognosi

non vedo l'ora di incontrarti ancora
mia amata wrestler!! Muccca arrabbiata!

Lo sò, mi farai di nuovo nero
ma si sà quando l'amore è ceco

e siam cecati, niente ci duole
anche se mi spacchi sempre tutto!

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 29/12/2011 13:42
    Raffa non sò se ho afferrato il concetto ma se cosi fesso analizzando la tua poesia posso dire solo ahahahahahahah geniale raffa! /spero di aver capito/ bravo

2 commenti:

  • Grazia Denaro il 26/01/2012 22:21
    L'amore è cieco e finchè non riacquista la vista, continua a prendere cantonate.
  • Raffaele Arena il 29/12/2011 22:33
    Perchè non avete visto la sua ragazza, gelosissima, che fa la pugile!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0