PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Senza importanza

Lo si potrebe dire
urlando ad alta voce
che tutti siam nemici
che tutti siam "feroci".
Non c'è più armonia,
nè pace, nè amore
non diamo più la mano
a quelli in agonia.
Ai poveri animali
non diamo più carezze
e tutti con rancore
viviamo il presente.
Dove sarà finito?
lo sguardo innocente,
perchè tanta tristezza
sui volti della gente?...

Son tanti i ricordi d'infanzia
che tornano alla mente
senza importanza.
Lontani quei tempi ormai
lungo il sentiero che vai.
Di velluto sembravano i prati
al tempo degli innamorati.
Che bei tempi una volta
senza insulti e volgarità,
nessun bimbo sapeva cosa vuol dire...
cosa vuol dire "morire".
Dormivan due o tre nel lettone,
era Natale, anche senza il panettone.
Le stelle, l'albero, che splendore!
era tutto pieno d'amore.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0