PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sono stanco

Non so come esprimere
questa mancanza di sentire

di partecipare attivamente
a ciò che è manipolato

come fossimo scimmie stupide
con tutto il rispetto delle scimmie.

E questa assenza di fede
se non in ciò che faccio

e in ciò che sono
nel quotidiano.

E nella soddisfazione
che provo aiutando gli altri.

Ma sono stanco
il mio cuore recalama riposo

steso su un drappo di cotone
dove poter ritrovare forza

per continuare a combattere
per lenire l'infelicità

la sofferenza, la solitudine
per ritrovare lo spirito

e donarlo a chiunque
anche a chi non lo merita

con un sorriso
di umana solidarietà

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 28/12/2011 12:46
    Raffa ti dico una cosa: Ho letto questa poesia senza sapere che eri te. Sono andato su "poesie di oggi" e ho guardato tutti i testi, quando mi sono messo a leggere le tue righe ho detto immediatamente "ma questo è Raffa" sono andato a vedere e in effetti eri davvero tu. questo vuol dire che hai uno stile e ti si riconoscere nel leggerti, si riconosce il tuo stile e la poesia ovviamente è bella. Bravoooo

11 commenti:

  • romana il 12/08/2013 18:35
    Ti capisco, la stanchezza è una condizione dell'anima ma bisogna risorgere è nostro dovere. Lirica bellissima ma priva di fede e speranza.
  • Pietro Saltarelli il 04/01/2013 12:41
    "... per continuare a combattere
    per lenire l'infelicità
    la sofferenza, la solitudine
    per ritrovare lo spirito
    e donarlo a chiunque
    anche a chi non lo merita
    con un sorriso
    di umana solidarietà"...
    Meraviglia...
    nello stile, nell'esposizione,
    nei concetti veicolati
    e soprattutto nella diffusione dell'ALTRUISMO e del DONO DI SE'...
    Grande...

  • mariateresa morry il 31/12/2011 22:41
    Dopo aver letto questa tua, mi convinco ancora di una cosa. La Vita a certuni chiede molto. La sensibilità non aiuta. Affina molto, fino a far sanguinare...
  • Anonimo il 30/12/2011 09:41
    Molto molto bella. Si sente un cuore pieno d'amore e al tempo stesso.. sfinito.
  • Maria Rosa Cugudda il 30/12/2011 09:32
    versi meritevoli, profondi e colmi di messaggi!
    complimenti, Raffaele!
  • Anonimo il 29/12/2011 20:38
    grande cuore... bellissima poesia caro amico... coinvolgente e sentita ti abbraccio e ti auguro un sereno e felice 2012... un bacione raf
  • silvia ragazzoni il 28/12/2011 14:40
    Molto bella Raffaele.. tocca il cuore.. intensa, piena d'amore non egoista!.. trovare la forza do donare il sorriso nonostante "la nostra stanchezza".. fossero tutti come te!.. bravissimo! Auguri di un felice anno nuovo!
  • Ada Piras il 28/12/2011 11:14
    Capita a tutti il momento di sconforto di lasciarsi andare
    siamo tutti bravi a dire agli altri.. dai reagisci!
    Ma tutto è dentro di noi domande e risposte... Bravo Raffaele
    Auguri di un Buon 2012.
  • gina il 28/12/2011 09:30
    Una poesia che mi ha toccato, chi cerca di fare il bene talvolta si trova come Davide di fronte a Golia, ma ricorda, alla fine non vinse il gigante...
  • anna rita pincopallo il 28/12/2011 08:19
    bellissima poesia intensa e ricca di solidarietà bravissimo
  • John Barleycorn il 28/12/2011 08:17
    I periodi di bassa passano a tutti e sicuramente la società che ci circonda non ci aiuta... ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0