PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lasci le grigie strade

Lasci le grigie strade
e i viali e silenti
case, e piano le vedi
correre di lontano
verso scure montagne.
Tu cerchi quel silenzio
da rompere e rapire,
l'oblio di chi ti sente
vivere e respirare
dove queste affondano
sì fortunate menti,
ma presto rapinate
dell'intervallo breve
così tanto desiato.
Vedi come si erge
la città, voci laggiù,
vibrano strinte ali
di pensieri, e da qui
oscurata le amare
correnti del profondo,
si stende il silenzio
ch'era fuori ed ora
fiorisce, e v'è dentro.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0