PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ossidiana

Come fuoco che si spegne,
come ghiaccio che si scioglie
abbandoni questa mia vita,
chiedendo solo un po di pace..
Nella notte ossidiana
Che tutto tace e polverizza,
dondoli dolcemente, fanciullo
ai piedi della mia vita..
bello,
come un'armonia..
come la realtà che incontra la mia fantasia..
Tu, la mia dolce bugia
Per tutta questa sfacciata malinconia..
Ma tutto questo grande rancore,
sono la nostalgia ed il mio amore
sfuggiti al mondo e ad ogni suo rumore..
Ed ora, sai dirmi lasciato dai tuoi desideri,
se riesci a capire l'amor cosa sia?
Se senza dolore e senza follia
Ti restano ancora dei dolci pensieri?
Rimarrai così,
sogno incastonato in questo reo tempo..
neve fresca,
che il mio inferno non saprà mai sciogliere..

 

3
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0