PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Fugaci tinte
carezzano il Lario.
Canditi e vin brulè.

 

6
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • augusto villa il 05/09/2013 00:06
    Dici bene..."Fugaci tinte"... Forse è proprio per quello che il Lario è così bello...
    .. fugaci e infinite... come in un caleidoscopio... L'ultimo verso poi... chiude magistralmente la poesia... Davvero piaciuta. ---
  • loretta margherita citarei il 28/12/2011 16:16
    bel quadro, piaciuta molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0