PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Umano

Gorgogliar di bolle
strepitar di suoni

umano

sollevar dal fondo
ritrovar la terra

umano

una botte di vino
l'altra di fiele

umano

indorar la pillola
annusar gl'ignudi

umano

edificar la torre
sgozzar l'agnello

umano

in un'anfora Giove
nell'altra Maometto

umano

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • senzamaninbicicletta il 08/01/2012 10:34
    poesia molto bella e interessante nei dualismi e nelle contrapposizioni, tutto ciò che è diversità è umano ed è cosi che deve essere, ma la ripetizione, a mio modo di vedere, poteva essere ovviata da un attacco e da una chiusa elaborati in uno o due versi ciascuno, ma ciò non toglie profondità e significato a questa poesia. Gradita
  • Remisson Aniceto il 05/01/2012 17:27
    UMANO. Bellissima opera, Vincenzo! Ciao!
  • Anonimo il 01/01/2012 16:27
    bellissima! di gusto classico ma molto bella!
  • - Giama - il 31/12/2011 00:00
    Mi sembra una canzone rap, ha un ritmo piacevole: mi colpisce quando rallenta nei versi "una botte di vino... l'altra di fiele" e "in un'anfora Giove... nell'altra Maometto"
    mi ricorda Jovanotti attuale...

    per me bravissimo!

    Ciao Gia
  • Ada Piras il 30/12/2011 12:09
    Umano e dis-umano... Bravo... Buon Anno.
  • Bruno Briasco il 30/12/2011 11:48
    Fa riflettere nella sua semplicità. Una introspezione acuta. Bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0