PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oltre te

Dalla bocca la tua voce raggiunge un'estensione diagonale,
si schianta sul mio vascello fantasma.
Un corpo ardente disteso
al largo di costellazioni eteree

Bramosa risale la luce,
trasale,
rompe il silenzio
in una eco dal calore pagano
stringe la terra riarsa delle mie labbra
e
spezza la febbre di velluti e tatuaggi

Intrecci
frastagliano la tua schiena nuda,
baci sul tuo seno
scorrono come fili di perle;
rotolano sul ventre
dove le mie mani raccolgono in trame d'incanto
l'abbraccio di in un brivido,
andando a fondersi oltre te

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 09/02/2012 23:54
    "dove le mie mani raccolgono in trame d'incanto" ... bellissima immagine
  • Ada Piras il 30/12/2011 16:33
    Molto passionale... oltre te.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0