accedi   |   crea nuovo account

Vagabondo

Stanco come un vagabondo
Nel suo unico cappotto pesante,
mi aggiro nei meandri di strade senza uscita..
mi soffermo ad un bivio
e mi chiedo cos'è meglio per me..
affamata come un mendicante lungo la via,
aspetto con ansia un cibo
che non è facile trovare..
lo cerco ovunque..
il pane della gioia..
lo vedo nei tuoi occhi,
ma sposto lo sguardo altrove..
non voglio ammettere di dipendere da te
e dai tuoi sorrisi.
Sola, come un vagabondo,
cerco una via da seguire
anelando ad un desiderio
che porto nel mio cuore da sempre..

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti: