accedi   |   crea nuovo account

Il Mio Dio

Poesia dedicata alle persona cha hanno commentato il mio aforismo in una stupidità gratuita, furiosi e ciechi per il suo fanatismo religioso... forse sono più religioso di voi, ma vi chiedo di riflettere... siete veramente credente o qualcuno vi ha fatto credenti...


padre scusa, ma il mio dio non è il tuo
il mio illumina, non lascia i fedeli nella merda
il mio dio non manda fare la guerra
e in suo nome distruggere la terra
il mio dio non invia passaporti per la morte
il mio dio non lascia ognuno a sua fortuna
il mio dio sogna con un mondo migliore
il mio dio sublime non provoca timore
il mio dio comunica direttamente con me
mi tiene l’anima quando il corpo è ferito
e per te la linea è occupata
Dice alle fica naso che il collegamento è rovinato
Loro che si masturbano in segreto
Il mio dio visita l’indonesia con amore
Dimentica le persone che soffrono per amore
È normale, il papa a coronare l’imperatore?
Barbarici, animali e infedeli non provano dolore?
Il mio dio è reale, difende la vita
Ma non vuole al mondo bimbo che non sia caro
In mio dio non ha corpo
Il mio dio non ha razza
Il mio dio non è maschio o femmina
Il mio dio non alimenta lotte per il potere
Il mio non ha preferenze sessuali
Non è etero neanche omosessuale
Il mio dio non ha preconcetti
È un feeling un stato di spirito
Vibrazioni più forti di qualsiasi rito
La chiesa è sempre sta catastrofe
Reazione alla inovazione sempre repressora
Risponsabile di inumeri morti
Per paura di verità troppo forti
Toglierei tutto tranne che la mia libertà
Di pensare, sentire e scrivere
Con dignità.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Anonimo il 19/08/2009 19:45
    5 stelle per te sono poche! Te li darei 1. 000.
  • Anonimo il 19/08/2009 19:42
    Il mio Dio o religione sono:
    la mia ragione(umanamente sensata) - saggezza
    le mia azione ( coerentemente umana) - civiltà
    il mio sentire (giustamente umano) - bontà
    Sono contraria alle religioni e mal sopporto i loro ciechi ed ipocriti seguaci.
    Miriam.
  • Anonimo il 16/08/2009 17:16
    Sou muito de acordo contigo!
  • Phil Ethasimon il 03/12/2008 12:45
    Non c'e' separazione, la stessa e' solo una "temporanea" illusione..
  • Phil Ethasimon il 03/12/2008 12:45
    sCUSA luis se ho approfittato del tuo spazio..
  • Phil Ethasimon il 03/12/2008 12:44
    ma quando l'uomo si SVEGLIA comprende chi in realta' egli stesso e'!
    Non più creatura separata dal creatore, ma una cosa sola.
    IL sole ed i suoi raggi. La goccia facente parte del grande mare.
    I RAGGI contengono il sole ed il sole emana i raggi,
    NON PUO' ESISTERE IL SOLE SENZA RAGGI.
    NE IL MARE SENZA GOCCE..
  • Phil Ethasimon il 03/12/2008 12:41
    Dio non ci ha lasciato il libero arbitrio. Ci ha lasciato l'illusione di possederlo..
    Il libero arbitrio significa scegliere nella totale e completa consapevolezza di cio' che e' REALMENTE IL BENE ED IL MALE.
    LE FILOSOFIE E LE RELIGIONI TUTTE insegnano cosa e' bene e cosa e' male, ma tranne in rari casi, la gente sceglie "condizionata" dal DESIDERIO E DALLA NECESSITA'!
    LIBERO ARBITRIO SIGNIFICA SCEGLIERE SENZA ESSERE CONDIZIONATI DA QUESTI DUE FATTORI, perche' l'uomo avendio dei limiti puo' solo scegliere nell'immediato, non essendo capace di vedere più in la' oltre il suo sguardo..
    Quindi e0 Dio che sceglie ben sapendo che attraverso il desiderio e la necessita' dell'uomo, lo stesso esegue inconsciamente la sua volonta' credendo che sia frutto della sua scelta.
    Ma l'uomo, essendo "CONDIZIONATO" anche da fattori consci ma più da quelli inconsci, che si credono condizxionamenti naturali, invece di essere input del divino, che PILOTANO LO STESSO A FARE COME UN ROBOT LE STESSE COSE.
    Affinche' l'uomo, anche quello quasi consapevole CAPISCE che lui non puo' fare altrimenti. Robot che ripete le stesse cose. Cambiano le situazioni, si cambia citta', moglie, figli, amicizie. lavoro... ma lo stesso fa sempre le stesse cose.
    Questo per far capire che si soggiace in realta' ad una forza superiore., che genera un destino..
    Quando l'uomo si RISVEGLIA sara' allor che divenuto strumento consapevole del DIVINO possedera' in un certo sensO... IL LIBERO ARBITRIO!!
    Affinche'
  • Giovanni De Lombardis il 03/12/2008 10:37
    sei il giocatore Barreto?
  • Phil Ethasimon il 16/07/2007 00:09
    Forse non sara' scritta nel migliore dei modi, ed io non sono totalmente in grado di dirlo ma il contenuto e' Reale e Vero.
    Non ci leggo la mancanza di alcun rispetto verso una parte del pensiero umano..
  • lory giacobbe il 02/06/2007 21:06
    Dio ci ha lasciato il libero arbitrio, sta a noi usarlo nel migliore dei modi, pero'il"nostro migliore"potrebbe essere diverso da altri. Dio non c'entra in molte cose, siamo solo noi. Qualsiasi nome abbia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0