PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sul bagnasciuga

È rimasto
piegato dal vento
un ombrellone sgualcito
sulla spiaggia deserta

è rimasto
sbiadito dal tempo
sul bagnasciuga
tra le impronte che si perdono
nel respiro del mare.

 

5
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Roberto Tommasi il 02/01/2012 18:29
    Grazie anche a te!
  • Vincenzo Capitanucci il 02/01/2012 16:24
    Bellissima Roberto... tra le impronte che si perdono... ultimo testimone... un ombrellone sgualcito... respira ancora... il vento del mare...
  • Roberto Tommasi il 02/01/2012 08:14
    Vi ringrazio, è proprio così, buona giornata!
  • stella luce il 01/01/2012 22:50
    tanta malinconia in queste tue parole... il mare è fonte di tanta ispirazione...
  • mariateresa morry il 01/01/2012 22:08
    È proprio vero che gli ombrelloni buttati, strapazzati, sulla rena danno un senso di estrema malinconia... mi è piaciuta... se ti va leggi la mia " Dream".. anch'essa parla di ombrelloni al mare. buon anno!
  • Elisabetta Fabrini il 01/01/2012 20:12
    Quante belle parole ispira il mare... anche ora in inverno...
    bellissima poesia!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0