PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando un qualcuno prende un'altra strada

Dall'Inferno mi racconteranno di te
di come usasti i polpastrelli delle dita
come prolungamento alle tue unghie
che tentarono in ogni modo d'arpionarsi
al suolo nudo. Nonostante l'istinto di sopravvivenza
cadesti nel baratro. Già, la terra chiama a sé
altra terra ed il vuoto seduce inconfondibilmente
la leggerezza dell'essere. Quale fu la tua colpa?
Quella di negare ogni sentimento verso colui
che aveva appena tentato di aprirti gli occhi!
E il bene fatto? Quel bene di cui ti vanti tanto
non nacque da un atto gratuito del cuore,
esso fu moneta contraccambio, usata per
ricevere la riconoscenza altrui che tanto spesso
rincuora e assicura i cuori piccoli e solitari.
Così dall'Inferno ti hanno sentito maledire
il mio nome e poi, in un impeto d'ira hai aggiunto
che anch'io t'avrei raggiunta tra i dannati.
Mi dispiace per te, Virginia, le nostre strade
qui si separano.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • mauri huis il 29/02/2012 21:44
    Esprimere opinioni sarebbe scorretto anche conoscendo i fatti, per cui mi limito a un parere tecnico: bravo! Ecco, ho finito. Complimenti e saluti.
  • Anonimo il 03/01/2012 15:29
    parole forti... coinvolgenti... leggo anche rabbia... forse è il peccato il soggetto di questa poesia scritta magistralmente...
    mi vengono in mente i lacci del peccato visti così da Don Bosco... comunque bellissima lirica che tocca l'animo un abbraccio...
  • Anonimo il 02/01/2012 22:58
    Certe persone è meglio perderle che trovarle, Fabio, soprattutto quando non riescono a comprendere che il nostro bene per loro è puro. Mi è piaciuta molto, complimenti
  • silvia ragazzoni il 02/01/2012 20:33
    come dice Elisabetta molto forte.. diretta.. bravo!
  • Elisabetta Fabrini il 02/01/2012 13:46
    Parole molto forti dettate da un animo senza dubbio in collera...
    Comunque mi coinvolgi sempre nelle tue sensazioni, bravissimo!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0