PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cosa non si fa per una pomarola!

Primo giorno

Attilio è deluso da Piero

Un giorno sono uscito
dalla testa di Piero
E ho visto
come lui mi vedeva
senza che lui
vedesse me.
Son rimasto deluso
dei suoi pensieri
nei miei confronti.
Mi considera
poco intelligenge
non degno di fiducia
e un ubriacone.
"Ciao Piero,
ci vediamo domani?"
Mi domanda.
Ed io "No, non sei degno
del mio orango."
Orango?
Caso mai rango,
ah, ah, ah!"

La sua risata mi fa
andare in bestia
a conferma di come
è falso!

Piero vuol far pace con Attilio

Secondo giorno

Un giorno sono uscito
dalla testa di Attilio
E ho visto
come lui mi vedeva
senza che lui
vedesse me.
Son contento
dei suoi pensieri
anche se contrastanti
nei miei confronti.
Mi considera
intelligente
e che ho di lui
poca fiducia
Mi considera

123

4
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/01/2012 22:10
    L'ironia è una forma di intelligenza, ed in questa poesia, come in moltissime altre, Raffaele Arena sa creare la poesia intelligentemente ironica: il tema attuale, la volontà di guerra o di pace, i tanti complotti che sono sempre più il fulcro della quotidianità e la chiosa ironica con l'immancabile tocco divertente. Un lungo componimento che mai stanca e mai annoia, ma che suscita sempre più stupore dall'inizio alla fine.

6 commenti:

  • rosaria esposito il 02/01/2012 21:31
    e questi due, Attilio e Piero, con volontà di pace e volontà di guerra... hanno complottato, nottetempo, per tirar fuori dalla testa di Raffaele... questo po' di bendidiotragicomicointretempi... e tiè, Raffaè... la pomarola... ma d'oro!
  • Anonimo il 02/01/2012 21:23
    Sempre divertente ed originale, estremamente geniale.. come sempre! Grande, Raffaele!
  • Anonimo il 02/01/2012 19:38
    oria ginale simpatica... forse meglio come prosa... ma carina bacioni raf
  • ELISA DURANTE il 02/01/2012 18:28
    Veramente simpatica, mi ha divertito! Mi domando se i refusi e i pronomi alla "De Filippi" li hai inseriti scientemente, per accentuare il sapore surreale... o se, per caso, sei ancora affetto dai postumi di un Capodanno finito all'alba...
  • Elisabetta Fabrini il 02/01/2012 17:16
    Poesia o prosa è esilarante comunque... e mi ha fatto sorridere.
    Quindi bravo, sei un genio!
  • loretta margherita citarei il 02/01/2012 17:10
    potevi metterla nei racconti. come prosa va bene, scusami ma non è poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0