accedi   |   crea nuovo account

Ci son voluti vent'anni ma

-ho fatto bene
a non riaprirti il cuore-
dico fra me compiaciuta
in ascolto della tua telefonata
quando con enfasi
m'hai raccontato
del tuo strepitoso
fine anno,
dove par tu abbia incontrato
l'ennesimo amore
che ti cambierà la vita.

Ho passato quasi un anno
a farti capire che
da tanto tempo era finita,
che s'era sciolto
come sale in acqua
quel Noi dell'incanto

e benchè tu m'apparissi
come l'imperatore Enrico
al cospetto di Matilde di Canossa
con tanto di cenere in capo
a chiedere il mio perdono,
avvertivo un gelido brivido
alle ossa
pensandoti a me di nuovo vicino.

Son vent'anni
che ti vedo riapparire
dopo ogni tua tempesta,
pronto a giurarmi eterno amore
e poi sparire
dietro l'ennesima infatuazione

e son vent'anni
che ti vo dicendo
che per te è scemata la mia passione,
non credo più alle tue parole
sopratutto non sono a tua disposizione.

Tu assomigli un albero
che nel rigoglio delle foglie
non pensa che l'inverno arrivi
e quando, esso giunge, temendo il gelo
bussi alla mia porta, implorante,
a chiedere amore, con la fissa
in testa a sentimi tua eterna amante.

Ora par che sia veramente finita,
t'auguro di cuore una nuova vita,
sei stato malandrino e di certo un coglione,
ma ti perdono... addio... amicone!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • augusta il 07/01/2012 09:38
    bussi alla mia porta implorante a chiedere amore...
  • mariateresa morry il 05/01/2012 16:22
    La poesia ha in sè una certa saggezza ed è anche descrittiva al punto giusto di questo Lui narcisista ed anche sottilmente maligno nell'andare a raccontare alla donna che lo ha amato, l'ennesima sua prodezza. Mi viene però spontanea una domanda Lory: che senso c'è a continuare essere amici con questo strano soggetto?... un unico appunto un po' stilistico, se lo accetti: mi sembra calzi meglio " cenere in capo" che non il più prosastico " cenere in testa"... Ciao e auguri!
  • roberto caterina il 04/01/2012 09:21
    Così è il tormento amoroso, scena che si ripete, da cui è difficile uscire..
  • angela ambrosini il 03/01/2012 17:49
    descrizione perfetta di un amore finito.
    buon anno
  • Anonimo il 03/01/2012 14:39
    L'Amore perduto è acre e duro, e suscita in noi sensazioni forti piacevolmente descritte in questa tua ode... complimenti!
  • senzamaninbicicletta il 03/01/2012 10:29
    una poesia forte, intensa, significativa, ironica. Tante qualità nei tuoi versi fanno di questo scritto un'ottima lettura. Buon anno
  • Remisson Aniceto il 03/01/2012 09:45
    Cara Loretta, come stai? Non scrivo italiano, ma capisco e mi piace questo linguaggio. E 'stato molto gratificante leggere la tua poesia "Ci voluta vent'anni figlio ma". Poesia bellissima che mostra la vostra abilità con le parole, Loretta. E 'un grande piacere avere la vostra amicizia e ricevere i messaggi. Mentre è possibile visitare il mio blog Nosso mundo (http://nossomundo. bligoo. com. br/content/view/3517840/Ci-son-voluti-vent-anni-ma. html). La tua poesia meravigliosa è pubblicato qui e in decine di altri blog per sapere che tutti i tuoi letteratura. iscriviti e scrivere in qualsiasi lingua. Sarà una gioia per me. Sei molto bella e gentile. I migliori auguri ed i miei auguri per un anno meraviglioso per voi.
    Remisson Aniceto
    remisson8@yahoo. com. br
  • Aedo il 02/01/2012 23:58
    Un'esperienza dolorosa, che ti ha fatto soffrire, ma anche maturare. Versi molto personali, che arrivano direttamente al cuore. Brava!
  • Fabio Mancini il 02/01/2012 20:10
    Ci sono voluti vent'anni, ma è bene quel che finisce bene! D'altronde le lezioni servono per questo! Per non ripetere gli stessi errori. Mi raccomando, sii prudente! Con affetto, Fabio.
  • Vincenzo Capitanucci il 02/01/2012 19:20
    Ecco perché il mare è salato... a causa degli Amori... che si sono sciolti...

    Bellissima L'Or... compresa l'escursione storica... ed il finale di un malandrino...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0