PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Evasori cellulari

Nella notte sola
a voce alta
il silenzio dei miei porti
Ti chiama

Amore mio

entrando
nel mio corpo

navigo
in brina leggera
fluttuante onda
fra mille piccole stelle vibranti

impazzite di Te

delicatamente
in una aurea luce dalle soffuse schiarite

ho i miei occhi
nei Tuoi occhi

la mia bocca

il mio viso

appoggiato sul seno del Tuo respiro

evaderemo
all'ultima

fisica tassa

dichiarando
al furgone dei detenuti

di aver nel nostro vaso solo gli ori di un Amore immortale

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Ferdinando Gallasso il 04/01/2012 18:24
    Quanto è bella questa tua poesia...
    mi sono perso in questa lettura, emozionandomi.
  • Nicola Lo Conte il 03/01/2012 21:44
    Molto bella... parole che diventano musica, immagini, sogno.
  • angela ambrosini il 03/01/2012 17:46
    molto sentita come al solito sei superlativamente bravo.
    ti auguro un 2012 fantastico
  • Anonimo il 03/01/2012 14:35
    L'Amore raccontato e descritto magistralmente abbinandolo a temi estremamente attuali.. il tutto con un umorismo raffinato! COmplimenti, Vincenzo!!!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 03/01/2012 14:32
    Un laudo dovuto e sincero per questa tua tanto tanto bella!
  • anna rita pincopallo il 03/01/2012 12:59
    bravissimo molto bella
  • Anonimo il 03/01/2012 12:51
    di aver nel nostro vaso solo gli ori di un Amore immortale... quindi tutto l'oro del mondo.
    Molto sentita ed apprezzata. Non c'è limite alla tua bravura. ciaociao
  • karen tognini il 03/01/2012 09:30
    Meravigliosa lirica d'Amore Vincenzo...
    con lei è bello salpare.. navigando nella luce delle stelle...

    troppo bravo!!!
  • senzamaninbicicletta il 03/01/2012 09:03
    una poesia d'amore che porta con se' anche un carico di umorismo a tema attuale che non guasta affatto. brevisssimo
  • Elisabetta Fabrini il 03/01/2012 09:00
    Come sempre, Bravissimo!
  • - Giama - il 03/01/2012 08:57
    Oggi mi viene di dire "Amore Geniale", anche se sono convinto che l'accostamento dei termini non sia esattamente appropriato...
    ma il Tuo Amore è il Genium, per questa sua naturale e spontanea acutezza capace di produrre opere uniche!

    Grande VIncenzo!
    Ciao
    Gia
  • loretta margherita citarei il 03/01/2012 08:23
    molto originale complimenti, apprezzatissima, ti ammiro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0