PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non poter scegliere

quando dissi sono infelice
mi venne di dirlo
perchè non potevo affermare il contrario
nel senso
poter dire
vivo come voglio con chi voglio
ecco la mia infelicità
non poter scegliere

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/05/2016 09:33
    Non apprezzo i nick name e non solo, anche la tua lascia a desiderare. Ma chi sei?
  • Auro Lezzi il 03/01/2012 17:23
    C'è tutta l'ansia di chi non ha ciò che vorrebbe Non solo non puntehhiata... Ma tutta in minuscolo... Una onda che arriva da chissà dove e si stende.
  • mariateresa morry il 03/01/2012 14:56
    In questo pensiero-poesia c'è una riflessione grande. Non a caso nn c'è neppure punteggiatura. È un tutt'uno tra pensato e detto. Si avverte un senso di irrisolto, pur nella consapevolezza che si sa cosa si vorrebbe, ma il dramma di non poter scegliere ( i motivi li conosce solo l'Autore..) chiude ogni porta reale. Gli resta la pura libertà del suo pensiero, il solo a poter " volere". Nuda verità.

4 commenti:

  • mauri huis il 12/01/2012 21:35
    stavolta non ho capito granchè
  • Anonimo il 12/01/2012 11:10
    non mi è difficile capire questa tua "infelicità"...
    anche se a volte si è tali ma si dona felicità nelle scelte non scelte

  • gina il 10/01/2012 10:09
    Eppure anche non scegliere ciò che vorremmo è alla fine una nostra scelta...
  • Francesca La Torre il 08/01/2012 07:31
    Poche parole, ma molto significative, sono d'accordo con te, anche io ho sempre pensato che la vera felicita' sta nel fare cio' che si vuole, il guaio e' quando prendi atto che poi dipende solo da te!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0