accedi   |   crea nuovo account

Quaggiù ricordi del Tuo magico cuore

Laggiù
ricordi

non puoi aver dimenticato
la Tua vecchia casa

dal soffitto
cadevano
lacrime
di pioggia

Tu
nel Tuo ingenuo ridere
le trasformavi

in perle di vita

Oggi
piove ancora

della vecchia casa
rimane soltanto
una pozzanghera
nel centro del giardino

le sue acque nere
in uno specchio di sole

rievocano

la magia

del Tuo seno nudo

 

7
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • giuliano cimino il 06/01/2012 01:02
    intensa e piena di immagini come sempre mio poeta...
  • - Giama - il 04/01/2012 18:43
    Splendono come perle le Tue opere, questa ha un senso poetico particolare, molto raffinato...
    Unico Vincenzo!
  • loretta margherita citarei il 04/01/2012 17:55
    intensa e molto bella complimenti
  • karen tognini il 04/01/2012 09:20
    Stupenda Vincenzo... dove piovevan lacrime di pioggia... adesso...
    uno specchio di sole riflette la sua essenza...

    Bellissime immagini...
    sempre meraviglioso Vincent...
  • senzamaninbicicletta il 04/01/2012 09:01
    l'arte di prendere un'impressione e farne poesia. bravo
  • Alessandro il 04/01/2012 00:13
    Bellissima la trasformazione delle lacrime in perle grazie alla solarità della compagna, e infinitamente delicato il passaggio finale nel suo tocco di erotismo. Piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0