PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sarà

Sarà come la rugiada del mattino
Quando il vento mi accarezza tra le foglie
Sarà come il mio silenzio della notte
Appeso all'ultimo pensiero su di te

Sarà come il tuo sorriso
Quando illumina il mio viso
Un altro giorno ci ritrova ancora qua

Sarà come ritornare tra la gente
Quando l'ultima speranza se ne va
Sarà come l'incertezza del domani
Il futuro gia respira su di noi

Scopri in fretta le tue carte
Scopri in fretta i tuoi perché
Dovrai giocarti tutto su di te

E tu che aspetti e tu che tremi
Tu che prendi l'ultimo treno
Sei tu che scegli, sei tu che vivi
Tu che vorresti un cielo sereno
Lasciati andare, non ci pensare
Non ti voltare mai

Sfumato come il cielo all'orizzonte
Legato come un cane tra la gente
Senza ostacoli tra i vicoli dell'anima
Quando libero ti immagini in un attimo

Dovrò correre e impazzire
Sopra il filo della realtà
Tra i grattacieli di queste immense città

Ed io che aspetto tra le onde sempre il mare
Rimango qui con questa voglia d'amore
Liberatemi ho catene forti e dure
Che mi stringono anche il cuore

Non guardare sempre indietro
La vita è adesso, è questa qua
Devi vincere il silenzio anche se non ti va

Tu che non urli... tu che non parli
Tu che aspetti il tuo veleno
Tu che non lasci gli occhi al vento
Per paura del tramonto
Lasciati andare... non ci pensare
Sarà diverso sarà

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0