PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un filo logico

Sto cercando un senso, un filo logico
Questo tempo non mi fa riflettere
Passa in fretta senza brividi
Anche l'attimo diventa solito

Sto perdendo il fiato ed i miei battiti
Nelle sere che passo da solo
Disegnando tra le pagine
Quelle linee che non si avvicinano

E poi... come mi trovi
Confuso tra le immagini
I tuoi giorni migliori
Non li ricordo quasi più

Tu pensi solo alla vita che fai
Non guardi mai dentro di te
E le parole mai dette o cercate
Rimangono chiuse tra i denti
Come promesse lasciate nel vento
Spegni in fretta la luce che il giorno
Non ha più bisogno di te


Sto viaggiando tra le giuste note
l'armonia non è facile scriverla
l'accarezzi per un attimo
poi ti sfiora e ti lascia da solo

E tu come stai
Appiccicata tutto il giorno alla finestra
Tu che sognavi il cielo
Seduta qui davanti al tuo televisore

Mi son chiesto troppe volte ormai se siamo soli
L'universo è grande perché qualcuno ci consoli
Il pensiero non consente di tracciare una realtà
Tu che scrivi e non capisci
Il tuo tempo che senso ha

Sto cercando un senso un filo logico
Ma oggi il mio pensiero è per te...

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0